Ufficio stampa - Comunicazione - Music consultant & PR

Phill Reynolds pubblica il nuovo video di “This Isn’t Me”, singolo dal nuovo album “A Ride” su Bronson Recordings, e annuncia le nuove date live

A Ride è il nuovo concept album on the road del singer-songwriter e one man band Phill Reynolds, uscito in CD, vinile e digitale il 17 giugno 2022 per Bronson Recordings. Un album che è un mistero avvincente, una storia oscura di redenzione come nella migliore tradizione alt-country americana.

Come tutti i migliori concept album, A Ride scaraventa l’ascoltatore al suo interno. Cioè dentro un trip su strada, una storia immaginaria che riguarda gli ultimi tre giorni di vita di un fuggiasco statunitense, un uomo travagliato il cui passato si ripresenta a perseguitarlo.

This Isn’t Me, il primo singolo estratto da A Ride, racconta la fuga con voce vissuta, temprata dal sale dell’esperienza, e con una melodia scandita da un fingerpicking incalzante che diventa corsa forsennata. This Isn’t Me, a detta di Phill Reynolds, è “un viaggio nella mente distorta di un fuggiasco, un dialogo intermittente con una donna fantasma, una spirale di incubi e ricordi che lo avvinghia alla propria colpa, colpa come un vagone in folle direzione verso l’ignoto, verso una luce di redenzione costantemente in lontananza“. Il nuovo video di This Isn’t Me è stato realizzato sperimentalmente dagli studenti della Diskos di Schio, sotto la preziosa guida del regista Corrado Ceron, di recente vincitore di vari premi e nomination per il suo primo film Acqua e Anice, che vede come protagonisti Stefania Sandrelli e Paolo Rossi.

A seguire A Sudden Nowhere del 2021, anno della partecipazione a X Factor, A Ride è il quarto album da solista di Phill Reynolds, alter ego del musicista veneto Silva Martino Cantele, originario e orbitante nella provincia di Vicenza. Fulminato in tenera età dai Beach Boys, durante gli anni 90 appassionato soprattutto di punk californiano, Cantele si è fatto le ossa alla guida di vari gruppi post-hardcore e milita tuttora sia negli emo-punk Hearts Apart sia nei power pop Miss Chain & The Broken Heels. Nell’ultimo decennio il suo amore per la musica folk ha preso definitivamente il sopravvento, espresso a firma Phill Reynolds, uno pseudonimo da uomo comune, da uomo della strada per l’appunto, che rende in realtà omaggio ai songwriter folk di protesta Phil Ochs e Malvina Reynolds.

Le origini di A Ride risalgono addirittura al 2015. Nel corso di un tour negli Stati Uniti, Phill Reynolds ha osservato la mutazione dei paesaggi davanti ai suoi occhi, assorbendo al contempo i racconti delle persone incontrate tappa dopo tappa. Tutto questo è confluito nel nuovo album, il più ambizioso e compiuto a oggi, che ha registrato in analogico al TUP Studio di Brescia. Phill Reynolds ha suonato per conto proprio quasi tutti gli strumenti e si è occupato della produzione assieme al collaboratore di lunga data Bruno Barcella. I pochi contributi esterni sono comunque sia di assoluto rilievo: Stefano Pilia alla chitarra nel blues di Dive Bar OblivionIOSONOUNCANE a cori, sintetizzatore, basso e field recordings sulla fantasmatica World On Fire e la band C+C=Maxigross a dare supporto con basso, batteria e cori per la desertica galoppata rock di In The Dark.

In A Ride c’è cupezza, ma c’è anche la fiamma della speranza. “Ogni fine è un nuovo inizio“, afferma Phill Reynolds, e non a caso la prima frase pronunciata nell’iniziale This Isn’t Me è la medesima che chiude l’ultima ed estesa traccia in programma, It Rains. Uno dei temi principali dell’album è che la vita può essere una sorta di trappola se non riconosci i tuoi demoni e cerchi di affrontarli”.

2022 Final Gigs

04/11 Vibes, Kufstein
05/11 – Pitla Stua, Ortisei
10/11 Caffè Boglione, Bra
11/11 Ziggy, Torino
16/11 Magazzino Parallelo, Cesena
18/11 Arci Bolognesi, Ferrara
26/11 Villa Angaran, Bassano del Grappa w/ Amaury Cambuzat (Ulan Bator)
27/11 Home Rock Bar, Treviso
09/12 Osteria ai Preti, Verona
26/12 Fermata 23, Camposanto w/ Setti + La Notte Delle Streghe
28/12 Bronson, Ravenna w/ Comaneci

ALTRE NEWS

La compilation “BolognaSound Vol.1”, in uscita il 18 dicembre 2020, è la prima pubblicazione di Slowth Records, nuova etichetta di musica sperimentale; in ascolto il primo estratto del duo elettronico Njordzitrone

Slowth Records è un’etichetta discografica indipendente fondata nel 2020 a Bologna dai musicisti e compositori Mattia Loris Siboni, Matteo Pastorello e Niccolò Salvi. La loro attività artistica si sviluppa in diversi ambiti,… Leggi Tutto

Sunday Morning: guarda il video del nuovo singolo “Power”

Presentato in anteprima sul sito “Americana UK”, il nuovo video di Power  – terzo estratto dall’album Four – accompagna un rock and roll dalle melodie jangle pop… Leggi Tutto

Phill Reynolds: “A Ride” è il nuovo concept album on the road, in uscita oggi 17 giugno 2022 per Bronson Recordings

A Ride è il nuovo concept album del singer-songwriter e one man band Phill Reynolds, in uscita in CD, vinile e digitale oggi 17 giugno 2022 per Bronson Recordings. Un… Leggi Tutto