Ufficio stampa - Comunicazione - Music consultant & PR

La sound library dell’arpista Kety Fusco, “Beyond the Harp”, è disponibile sul sito ufficiale dell’artista

Beyond the Harp è la prima sound library di suoni non tradizionali registrati con l’arpa classica. Per suoni non tradizionali si intendono tutti quei suoni che non vi aspettereste mai da un’arpa: in Beyond the Harp troverete solo suoni di corde pizzicate ad esempio con mollette e rumori tecnici che provengono dalle 1415 parti che costituiscono l’arpa classica. Sentirete il suono della meccanica dell’arpa, il suono delle corde che vibrano attraverso gli oggetti che Kety Fusco sta usando, come un arco per contrabbasso o un bicchiere di cristallo. La libreria sonora di Kety Fusco contiene 438 suoni e vi farà scoprire che persino nel 2022 c’è ancora qualcosa da scoprire sullo strumento più antico del mondo. Produttori e compositori potranno finalmente creare composizioni con suoni d’arpa non tradizionali che vedranno la luce per la prima volta al mondo. Beyond the Harp, Extreme Extended Experimental è disponibile sul sito ufficiale di Fusco.

Kety Fusco ci trasporta così in una nuova era, quella dei sovversivi suoni generati dalla sua ricerca sonora sull’arpa. Fusco si è dedicata alla trasformazione del suono dell’arpa, uno strumento ricco di possibilità sonore, e desidera metterne le innovazioni a disposizione di tutti, non soltanto degli arpisti: “Per me, grazie alla mia tecnica di arpista appresa durante gli studi accademici, sarebbe semplice produrre arpeggi e soundscape, ma non mi piace suonare facile. Mi interessa invece che l’arpa si liberi di ogni connotazione data per scontata e che qualsiasi tipo di musicista possa esplorarla con un approccio più punk“.

Molti dei suoni di questa sound library possono essere trovati nella nuova traccia-colonna sonora di Kety Fusco, Music To Make a Dream Come True, uscita lo scorso 4 marzo per l’etichetta internazionale Floating Notes Records e accompagnata dal videoclip horror girato da Francesca Reverito e Riccardo Bernasconi di Studio Asparagus, tra boschi, arpe sospese nell’aria come strumenti eretici-mistici, evocazioni e danze in preda alla possessione.

ALTRE NEWS

R.Y.F.: album premiere di “Shameful Tomboy” su New Noise Magazine

Il nuovo album di Francesca Morello, in arte R.Y.F., si intitola Shameful Tomboy e uscirà il 18 ottobre 2019 su etichetta Dio Drone. Dopo il… Leggi Tutto

“when monday comes” è l’album d’esordio di Prim, in uscita il 14 gennaio 2022 per WWNBB e anticipato oggi 26 novembre dal nuovo singolo “bathtub”

C’è un filo sottile che collega passato e futuro, e che collega a sua volta tra loro le canzoni di Prim, nome d’arte nonché progetto-con-band della… Leggi Tutto

“Straight Outta 1991” è il primo EP di Casta (ex Two Hicks One Cityman), in uscita il 5 febbraio 2021 e anticipato oggi dal singolo “Drive” con video presentato in anteprima su Beat&Style

Può essere la meta non il punto di arrivo, bensì il momento in cui inizia un nuovo viaggio? Nel caso di Casta, ovvero Alessandro Castagnoli, è andata… Leggi Tutto