Ufficio stampa - Comunicazione - Music consultant & PR

Francesco Perissi XO pubblica oggi “ROSSANA”, il nuovo concept album avant-pop elettronico sull’elaborazione del lutto

Rossana è il nome di una persona cara, venuta a mancare. ROSSANA è il nuovo concept album electro avant-pop di Francesco Perissi XO, produttore, sound designer e polistrumentista di Firenze, in uscita oggi 18 settembre 2020 dopo un’anteprima full streaming sul sito di Sentireascoltare (qui, invece, la recensione) e anticipato dagli estratti wordless, fxxk, venuscherish e soul.

ROSSANA racchiude un immaginario simbolico della sfera emozionale dell’affettività, spesso segnata dall’impulso distruttivo e da quello costruttivo. Il lutto può essere definito come lo stato psicologico conseguente alla perdita di qualcuno o qualcosa di significativo, che ha fatto parte integrante dell’esistenza. “La perdita può essere di un oggetto esterno, come la morte di una persona, la separazione geografica, l’abbandono di un luogo, o interno, come il chiudersi di una prospettiva, la perdita della propria immagine sociale, un fallimento personale e simili” (Umberto Galimberti, Psicologia). La descrizione di questi processi avviene attraverso cinque fasi progressive, prese in prestito dalla psichiatra svizzera Elisabeth Kübler-Ross (1926-2004), che descrivono il superamento di un evento traumatico: negazione, rabbia, patteggiamento, depressione, accettazioneIn ROSSANA ogni fase è restituita nelle sue sensazioni da due brani, per un totale quindi di dieci brani, con l’idea di una dimensione “catartica” della musica che, in questo caso, si muove tra avanguardia dei sentimentiforma-canzone dark pop, IDM e minimalismo.

La terapia sonora procede con texture iterative di chitarra elettrica frantumate e granularizzate, elementi ritmici e filtri di natura elettronica, melodie date dall’utilizzo della voce – quando introspettiva, quando più aggressiva – e testi profondamente essenziali. Il risultato è un insieme di atmosfere sospese, in cui la ricerca costante di tensione sfocia in aperture oniriche. È una musica ottenuta dalla fusione di potenza ed eleganza. L’influenza di nomi-cardine come Autechre, Nine Inch Nails, Moderat, Bernard Parmegiani e Andy Stott è tenuta a rispettosa distanza. Il disco è stato suonato, prodotto e registrato da Francesco Perissi. Buon ascolto.

ALTRE NEWS

Monoscopes: “I Should Have Known” è il nuovo singolo fuori oggi 14 gennaio, tratto dal primo album “Painkillers And Wine” in uscita il 28 gennaio 2022

Ci sono vari modi per affrontare il dolore. Per esempio, ricorrendo agli analgesici, oppure stordendosi a suon di bicchieri di vino. Oppure ascoltando Painkillers And Wine,… Leggi Tutto

Bruno Dorella e Adriano Zanni: i nuovi album escono oggi per Bronson Recordings

Gli album di Bruno Dorella, Concerto per chitarra solitaria, e Adriano Zanni, Ricordo quasi tutto, escono oggi, 8 marzo 2019, per Bronson Recordings. Sono due… Leggi Tutto

Dust & The Dukes: la corsa inizia con il nuovo singolo “Run”, in uscita oggi 20 settembre in 45 giri e digitale

l viaggio dei Dust & The Dukes parte dal singolo Run, mentre la sabbia si alza in tempesta e l’oscurità avvolge le lingue di fuoco del tramonto. In… Leggi Tutto